Lotta alla zanzara tigre

La lotta alla zanzara tigre (Aedes Albopictus)

La zanzara tigre è un insetto appartenente alla famiglia Culicidae è lunga in media dai 5 ai 10 millimetri. È vistosamente tigrata di bianco e nero.

La zanzara tigre è una zanzara diurna, che si muove principalmente nel tardo pomeriggio e nelle prime ore del mattino.

Le femmine depongono le uova sulle pareti di contenitori di varia natura, in grado di contenere acqua. Prediligono luoghi piccoli e scuri, che simulano il loro ambiente naturale. Negli ambienti urbanizzati, la loro scelta ricade su tutti quei piccoli contenitori presenti nei giardini e terrazzi (piccole anfore, sottovasi, pozzetti di raccolta dell’acqua piovana, grondaie, giochi per bambini, annaffiatoi), ma anche lungo le strade, nei parchi, piazzali e strade.

Le uova sono molto resistenti, ma per schiudersi e avviare così il ciclo larvale dovranno necessariamente essere sommerse dall’acqua. Il ciclo vitale si compone di 4 distinte fasi: uovo, larva, pupa e adulto. Le larve e le pupe possono svilupparsi solo ed esclusivamente in presenza di acqua. La zanzara tigre ha un limitato raggio d’azione (meno di 200 metri).

LA LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE CON IMPIANTI FISSI

Negli ultimi anni le zanzare, soprattutto la tigre, ci hanno rovinato la permanenza all’aperto, nei nostri giardini. Specialmente nel periodo estivo molto spesso non è possibile stare all’aperto senza usare repellenti.
Purtroppo la zanzara tigre non solo ha colonizzato tutti i nostri giardini e le nostre città, ma ha trovato il suo habitat perfetto all’ombra di siepi o in mezzo all’umido dei prati che irrighiamo la sera. Se a questo aggiungiamo che molti proprietari lasciano completamente incolti i propri spazi, oppure non si curano di evitare gli accumuli d’acqua stagnante, capiamo perfettamente il perché ci siano così tante zanzare.

In questa situazione si sono sviluppate alcune tecniche di disinfestazione tramite impianti fissi che irrorano automaticamente, in tempi pre-organizzati, dei repellenti e/o degli insetticidi che ci fanno stare tranquilli nei nostri giardini.

Questi impianti, che spesso vengono chiamati “ammazza-zanz…” (a seconda della fantasia di chi li ha creati), sono costituiti da una serie di piccoli ugelli e tubi distesi nei nostri giardini, nascosti in mezzo alla vegetazione. Gli impianti spruzzano ogni giorno, anche più volte al giorno, una soluzione molto fine, nebulizzata, che si posa sulla vegetazione. Questa nebbiolina può essere a base di prodotti completamente naturali a base di oli essenziali, come No Flying Insects; oppure a base di insetticidi di origine chimica come il Pertex o il Cipex 10E

Le erogazioni sono completamente automatizzate da un timer e ovviamente l’erogazione a base di insetticida viene di norma fatta durante la notte, in modo che non siano presenti persone.

Il costo di questi impianti è consistente, ma quello che alla fine va controllato sono i prodotti di consumo, poiché un uso ripetuto e quotidiano genera spese anche sostanziose.

I nostri prodotti No Flying Insects, Pertex e Cipex 10E sono tutti compatibili e predisposti per un utilizzo in impianti automatizzati contro le zanzare.

Il nostro Servizio Telefonico CHIEDI ALL’ESPERTO è comunque a vostra disposizione per consigli e chiarimenti di ogni tipo.

icona-contatti-telefono-assistenza

Assistenza clienti
0546 46352

icona-contatti-whatsapp-assistenza

Chiedi all’esperto
368 8023744

Utilizziamo i Cookies per garantire una migliore navigazione sul nostro sito web. Accetta la seguente regolamentazione per poter navigare liberamente sul sito.