Trappola ecologica per zanzare bg gat

Come utilizzare la trappola ecologica per zanzare BG GAT

Dall’inizio degli anni ’90 è arrivata in Italia l’Aedes Albopictus, comunemente conosciuta come zanzara tigre. Questo insetto si è diffuso in pochi anni su tutto il territorio italiano, colonizzando le nostre città e i nostri giardini/terrazzi.

Questa presenza molto fastidiosa punge infatti anche di giorno e ci limita nel godimento dei nostri spazi all’aperto, oltre ad infastidirci di continuo quando vorremmo goderci un po’ di fresco relax nei nostri giardini.

I sistemi per limitare la presenza della zanzara tigre hanno spesso poco successo, perché le sue abitudini sono molto difficili da controllare. Pensate che per riprodursi ha bisogno di piccolissimi ristagni d’acqua, le sue uova sono molto resistenti e in estate si riproducono molto velocemente (circa 2 settimane). Gli insetticidi sono efficaci nell’arco di pochi giorni, poi ne svanisce l’effetto, lasciando però il nostro spazio contaminato e nuocendo all’intero ecosistema.

Oltre a questi effetti indesiderati, gli interventi di disinfestazione sugli insetti adulti sono molto costosi e vietati spesso da Ordinanze Regionali e/o Comunali.

Gli interventi più efficaci di lotta alla zanzara tigre sono sicuramente quelli sulle larve. Questi interventi antilarvali si effettuano mediante l’uso di prodotti come l’Aquatain: un prodotto a basso impatto, che va utilizzato nei ristagni d’acqua, dove la zanzara va a deporre le uova. Ovviamente tutti i ristagni di acqua non necessari vanno eliminati. Gli interventi antilarvali sono obbligatori in tutte le aree private.

Una volta eseguiti i trattamenti antilarvali e rimossi tutti i potenziali ristagni, con l’installazione della Trappola ecologica per zanzare BG GAT potrete finalmente stare in relax nei vostri giardini.

La Trappola ecologica per zanzare BG GAT va posizionata nel vostro giardino ogni 7/8 metri, vicino a zone ombrose e umide. Questo prodotto è studiato in modo da riprodurre un luogo ideale dove la zanzara femmina va a deporre le uova, dopo aver punto la persona. Una volta che la zanzara sarà entrata, non riuscirà più ad uscire e finirà appiccicata al collante interno. In questo modo avremo bloccato un potenziale di 40/60 nuovi insetti, che sarebbero nati dalla deposizione delle uova da lì a 2 settimane circa.

Pensate che dopo le nostre prove abbiamo catturato fino a 50/60 zanzare per trappola. Dal momento che i controlli avvengono ogni 14 giorni, con una sola Trappola ecologica per zanzare BG GAT abbiamo eliminato oltre 3000 zanzare che sarebbero nate. Si tratta di un’operazione semplicissima ed economica, completamente ecologica e senza l’uso di veleni.

La Trappola ecologica per zanzare BG GAT è costruita in materiale plastico riciclabile, con durata pluriennale. È composta da un contenitore di base nero, una parte trasparente superiore e una retina/zanzariera. All’interno dovremo mettere solo un poco di acqua e qualche foglia/erba secca, in modo da riprodurre un ristagno di acqua con sostanza organica all’interno. Così facendo, ricreeremo un luogo ideale dove deporre le uova. La zanzara, una volta che sarà entrata dalla parte superiore perché attirata dal ristagno, si troverà imprigionata dalla retina/zanzariera che separa la parte superiore dall’acqua e finirà catturata.
Il collante va sostituito ogni 2 settimane di utilizzo.

Semplice, efficace, economica e senza uso di chimica di nessun tipo.

Il nostro Servizio Telefonico CHIEDI ALL’ESPERTO è comunque a vostra disposizione per consigli e chiarimenti di ogni tipo.

icona-contatti-telefono-assistenza

Assistenza clienti
0546 46352

icona-contatti-whatsapp-assistenza

Chiedi all’esperto
368 8023744

Utilizziamo i Cookies per garantire una migliore navigazione sul nostro sito web. Accetta la seguente regolamentazione per poter navigare liberamente sul sito.